Come scegliere lo psicologo in 10 passi - LO STUDIO DELLO PSICOLOGO

Come scegliere lo psicologo in 10 passi

10 semplici passi per scegliere lo psicologo giusto

10 semplici domande per scegliere lo psicologo giusto

Come scegliere lo psicologo giusto?

Se la scorsa settimana abbiamo delineato cosa fa uno psicologo, uno psicoterapeuta, uno psichiatra e uno psicoanalista, oggi vedremo come compiere una scelta ragionata.

Come? Rispondendo a 10 domande essenziali, con particolare riferimento alle figure dello psicologo e dello psicoterapeuta.

1) Innanzitutto, ho bisogno di uno psicologo?

Lungo la vita ti troverai davanti a insicurezze, complicazioni, ostacoli.  Sono difficoltà che conosci bene, ma che spesso da solo o con una piccola spinta riesci superare. A volte, però, simili difficoltà si trasformano in problemi, diventano pesi insostenibili, nodi irrisolvibili: è allora che subentra lo psicologo.

Il consiglio iniziale è: informati! Ad esempio, rispetto a queste difficoltà, puoi leggere una serie di libri interessanti.

Ecco una lista di difficoltà e tra parenti dei libri selezionati da me per capirle e soprattutto affrontarle:

 

2) Ho letto i libri e ho capito che da solo potrei non farcela. Ma… ho davvero bisogno di uno psicologo?

Puoi dirti che “Forse si risolve da solo”, che “È solo un periodo”, che “Chissà se poi qualcun altro mi può aiutare”, che “Forse mi basta un hobby o un po’ di relax”. D’altronde la vita ci offre  spesso la possibilità di superare i nostri problemi.

Ma quando questi, in un momento acuto o, all’opposto, cronicizzati nel tempo, stanno logorando la tua vita, peggiorando le tue relazioni, ostacolando i tuoi obiettivi, allora lo psicologo è il professionista a cui rivolgerti, preparato a intervenire con conoscenze e strumenti specifici.


3) Da chi vado?

È un tuo preciso diritto conoscere l’approccio seguito dal professionista, per sapere cosa farete lavorando assieme a lui. Io ad esempio, metto bene in chiaro cosa faccio.

Prima di questo, comunque, ci sono altri criteri essenziali per fare una scelta appropriata.


4) Quanto dura?

Anche se è difficile definire un periodo preciso, il professionista è tenuto a dirti una durata approssimativa del rapporto. Sfatiamo il mito delle terapie infinite: gli approcci più validi, come la Terapia Breve, sono efficaci ed efficienti, e raggiungono gli obiettivi prefissati in un tempo ragionevole: spesso meno di 10 sedute.

Nel mio caso, impiego meno di 10 sedute per la maggior parte dei problemi. Naturalmente mi do il tempo necessario per ogni persona, quindi se necessario andiamo oltre, ma raramente si arriva al di là delle 20. Questo capita solo con i problemi più gravi.


5) Quanto costa?

Terapia e consulenze sono per tutti, l’idea che siano solo per i più abbienti è sbagliata. Sebbene ogni territorio abbia dei prezzi medi di riferimento è possibile consultare il tariffario nazionale dell’Ordine per avere un’idea.

Inoltre, l’intervento è detraibile in quanto prestazione sanitaria (un motivo in più per esigere la fattura).

Considera, comunque, anche la frequenza: alcuni professionisti vedono la persona ogni settimana, altri ogni due settimane, altri ancora più volte nella stessa settimana. È una questione di metodo seguito, e naturalmente devi sentire quello che calza di più a te.


6) Come inizio la ricerca?

Il Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi pubblica l’elenco di tutti gli iscritti all’Albo, divisi per regioni e città: assicurarti che il tuo psicologo sia iscritto è una garanzia e una tutela per te. Puoi partire da qui per poi approfondire con una telefonata, domandando in giro o cercando su internet qualche informazione in più.


7) Come continuo la ricerca?

Chiedi a qualcuno di fiducia, come il tuo medico o un amico che abbia scelto di fare una psicoterapia. Oppure basati sui feedback online dati dagli altro clienti. Come si è trovato? Ha risolto il problema? Ti consiglia il suo terapeuta? La durata e i costi sono adatti alle tue esigenze?

Se non conosci nessuno puoi sempre cercare su internet, leggere libri specifici ed e-book, sfogliare riviste. È sempre meglio che scegliere a caso.


8) Chi ho davanti?

Lo psicologo è una persona. Non sei tu ad essere sotto esame, ma lui. È un professionista con delle competenze: valuta se sono adeguate ai tuoi obiettivi e, nel caso ti siano poco chiari, scopri se è bravo ad aiutarti a definirli.

E poi: ti è simpatico? Ti ispira fiducia? Ti fa una buona impressione?

È una persona, devi valutarla anche come tale, prima che come professionista. La relazione terapeutica è il vero motore della terapia ed è importante instaurarne una buona.


9) Come mi sono trovato?

Dopo il primo incontro ho capito quale sarà l’obiettivo da raggiungere?
La persona mi è sembrata seria e capace?
È riuscita a sintonizzarsi con me e le mie problematiche?
Le sue competenze mi sembrano adatte a ciò di cui ho bisogno?

Se hai delle risposte affermative, può essere l’inizio di un buon rapporto terapeutico.


10) Cos’altro?

Fai domande, chiarisci i tuoi dubbi, che siano sul lavoro o sulla persona che hai davanti; inoltre aspettati e pretendi dei risultati chiari, ma diffida da chi promette miracoli.

Lo psicologo ha studiato e si è formato per valutare e sciogliere problemi concreti, legati a comportamenti, atteggiamenti, performance, organizzazioni, tratti di personalità, periodi della vita, ecc.

La sua competenza gli permette di arrivare lì dove le migliori intenzioni non bastano, superando le difficoltà per andare a operare in maniera mirata e strategica.

Se abbandoniamo l’antiquata ed erronea idea che lo psicologo sia il “medico dei pazzi”, scopriremo l’eccellenza del suo lavoro e le capacità che gli consentono di risolvere i complessi problemi della vita.

Dr Flavio Cannistrà
Psicologo, Psicoterapeuta
Terapia Breve
Terapia Seduta Singola

Ipnosi

Rimani aggiornato su tecniche, strategie e informazioni di Terapia Breve: iscriviti alla mia newsletter.
Riceverai solo 1-2 e-mail al mese e potrai cancellarti quando vuoi. Compila il modulo qui sotto:

Oppure vuoi prendere direttamente un appuntamento con me di persona o online?
Clicca qui.

Discussion

  1. Alessia Visalli
    • flaviocannistra
  2. DANIELE INGRASSIA
  3. maria elena tripaldi
  4. marzia
  5. Francesca
      • Francesca
  6. stefano
  7. STEFANO
  8. Giada Di Salvo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.