Superare i limiti - LO STUDIO DELLO PSICOLOGO

Superare i limiti

Nel 1964 c’era una nave mercantile affondata nel Golfo Persico, la Al Kuwait. Bisognava riportarla a galla, perché le carcasse delle sventurate 6000Dott. Flavio Cannistrà, psicologo a Monterotondo e a Roma pecore trasportate rischiavano di inquinare l’acqua del golfo, comunemente bevuta – dopo opportuna desalinizzazione – dai kuwaitiani.
Ma come fare?
Ingegneri di ogni calibro elaborarono complessi progetti per complicati macchinari, ma nessuno sembrava abbastanza convincente o concretamente realizzabile: i costi erano troppo alti, le idee impraticabili, e il tempo per realizzarle breve.

Karl Krøyer era un inventore danese. Fece una proposta, che qualcuno trovò ridicola, una barzelletta: riempire la nave con milioni di palline simili a quelle da ping-pong. Queste avrebbero portato velocemente e delicatamente a galla la nave. Qualcuno scommise sulla sua idea e così fu fatto: 27 milioni di palline vennero sparate dentro la nave, che cominciò a risalire a galla con tutto il suo carico, salvando le acque del Golfo Persico.

A volte sembra che a situazioni complicate occorrano complicate soluzioni. Chi lo ha deciso? Ciò che ci limita dovrebbe essere solo la nostra creatività, la capacità di guardare oltre i confini, oltre gli schemi già usati, per trovarne nuovi da usare, per affidarci a qualcosa che ci sembra nuovo, forse assurdo, ma che alla fine ci darà effetti sorprendenti… come 27 milioni di palline capaci di sollevare una nave.

Ralph Waldo Emerson diceva: “I soli limiti a ciò che potremo realizzare domani sono i dubbi di oggi”.

Dott. Flavio Cannistrà
Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Terapia Breve Strategica
e Ipnositerapia

Discussion

  1. Marco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.